#TBR di maggio~

IMG_20180502_134507_169Buon primo (sì, lo so che ormai ne abbiamo tre… ma così fa più effetto!) maggio, lettori!

Bòn, nuovo mese… nuove letture!

Ahimé, purtroppo in questo mese – a causa di un temibile esame universitario – non avrò molto tempo da dedicare alla lettura. Per questo motivo il numero di libri, rispetto a quello dei mesi scorsi, è notevolmente ridotto.

Ma bando alle ciance, eccovi i titoli di questa #TBR del mese delle rose!

🌹 Fame. Storia del mio corpo, si Roxane Gay. Libro chiacchieratissimo nell’ultimo periodo. Pubblicato nel 2017, è stato tradotto nel 2018 da Alessandra Montrucchio per la Giulio Einaudi Editore (collana Einaudi – Stile Libero Big). Il saggio – autobiografico – è suddiviso in sei parti, per un totale di 267 pagine; venduto al costo di € 17.50. Roxane Gay ha anche scritto la famosa raccolta di saggi Bad Feminist; ma è con Fame che ha infiammato critica e pubblico, scalando velocemente le classifiche.

🌹 Sostiene Pereira, di Antonio Tabucchi. Nato a Pisa nel 1943, Tabucchi è uno dei grandi scrittori del Novecento europeo. Sostiene Pereira viene nel pubblicato nel 1994 (vince moltissimi premi prestigiosi, tra cui anche il Campiello. L’edizione della Universale Economica Feltrinelli costa € 9.00 per un totale di 214 pagine. Il romanzo è ambientato a Lisbona nel 1938, nel pieno del regime dittatoriale salazarista. Protagonista è appunto Pereira, giornalista cardiopatico e obeso, che ogni giorno parla al ritratto della defunta moglie.

Curiosità: esiste la trasposizione cinematografica di Sostiene Pereira, che ha come protagonista nientepopodimeno che Marcello Mastroianni.

🌹 La luna e i falò, di Cesare Pavese. Pubblicato da Einaudi per la collana Super ET, al prezzo di € 12.00 per 140 pagine circa (appendice escluso), La luna e i falò è considerato il romanzo di punta di Cesare Pavese. Pubblicatp nel 1950, non solo è considerato il suo romanzo più bello, ma è anche l’ultimo. La luna e i falò ha come temi la rievocazione dei temi civili della guerra partigiana, la lotta di Liberazione, legandosi a problematiche private, in un intreccio drammatico.

🌹 Le braci, dello scrittore ungherese Sándor Márai, pubblicato senza successo per la prima volta in Ungheria, nel 1942, poi in tedesco nel 1950, in ungherese nel 1990 e, in italiano, nel 1998. Nonostante sia stato per l’autore il primo grande successo editoriale internazionale, Márai dichiarò di non amare questo romanzo, ritenendolo “eccessivamente romantico”. Io ne possiedo la versione in e-book, ma il libro è pubblicato dalla bellissima casa editrice Gli Adelphi, e dovrebbe avere un costo di € 10.00 circa, per un totale di 181 pagine.

Ebbene, questa è la mia #TBR di maggio, spero vi siamo piaciuti questi libri (fatemi sapere se vi piacciono, se li avete letti o li avete in programma); io spero di riuscire a leggerli tutti!

再见, Brìna 🌷

Annunci

4 risposte a "#TBR di maggio~"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...